La caducità del mondo presente

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 12 febbraio 2023
Domenica, 12 Febbraio, 2023

Carissimi,

in questi giorni, ci troviamo circondati da fatti tristi e deplorevoli: il terremoto che ha colpito la popolazione turca e siriaca provocando morte e famiglie spezzate, il progredire della guerra nella vicina Ucraina con l’annientamento quotidiano di giovani soldati e civili, gli attentati contro chiese cattoliche in Nigeria! Tutto ciò, da una parte, ci indigna ed invoca giustizia, dall’altra, ci ricorda la caducità del mondo presente! In tale contesto, inizia la Quaresima cristiana che ci invita a convertirci, a deporre le armi dell’egoismo, della grettezza, del tornaconto, che stanno all’origine di ogni conflitto per imboccare il sentiero dell’umiltà, della fraternità, dell’apertura al prossimo alla luce di una paternità divina ed evangelica tutta da riscoprire.

Eccoci, allora, come parrocchia, ad offrire cinque catechesi, ogni mercoledì sera a partire dall’1 marzo, in cappellina, che possano aiutarci a fare verità in noi ed attorno a noi, alla luce della Parola di Dio. Ci condurrà in queste riflessioni il nostro aspirante diacono permanente Dennis, fresco di studi e di preghiera, il quale approfondirà la Quaresima, la Domenica delle Palme, il Giovedì Santo, il Venerdì Santo e la Veglia Pasquale. Durante la Quaresima vogliamo pure implementare la nostra generosità nei confronti della famiglie della parrocchia in difficoltà economica (attualmente ne stiamo seguendo 13 con borse spesa mensili): troveremo in chiesa alcune ceste per raccogliere generi alimentari che vorremo e potremo acquistare per condividere; in particolare siamo sprovvisti di fette biscottate, crackers, latte, caffè, olio di oliva e olio di semi, riso e farina. Inoltre, la settimana scorsa abbiamo provveduto, come parrocchia, ad una elargizione di euro 500,00 a Caritas Italiana che sta sostenendo alcuni progetti in Mozambico (una capra per famiglia). Infatti, non vogliamo dimenticare, nel nostro piccolo, le carestie e le povertà che da anni investono l’Africa sub sahariana.

La Quaresima è un tempo prezioso anche per i ragazzi e i genitori del gruppo Gerusalemme perché vivranno il loro ritiro spirituale e la Prima Confessione: affidiamoli affettuosamente alla bontà di Dio! I ragazzi dei gruppi Emmaus e Antiochia, invece, continuano il loro cammino post cresima, incentrato sul conoscere e partecipare ad importanti realtà caritative del territorio come il Centro Aiuto alla Vita, l’Opera Casa Famiglia, il pranzo condiviso per gli indigenti. Nei giorni scorsi ho terminato la benedizione delle famiglie in via Pozzoveggiani: se qualcuno non fosse stato raggiunto e, ne avesse piacere, mi contatti pure al telefono. Ora mi trovo in via Torino.

Prima di iniziare questo tempo di sobrietà e conversione, godiamoci gli ultimi giorni di carnevale partecipando alle proposte del gruppo NOI: il pranzo comunitario di domenica 19 febbraio (prenotazioni presso Antonella 349 3539346) e la festa in maschera per ragazzi e genitori, nel pomeriggio della stessa domenica! 

don Cristiano

Ultimi Editoriali

Quaresima: poniamoci in ascolto della Parola di Dio!

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 18febbraio 2024
18 Feb 2024
Quaresima: poniamoci in ascoltod ella Parola di Dio! Carissimi, intanto...

La grazia della Quaresima

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 5 febbraio 2024
4 Feb 2024
  La grazia della Quaresima Carissimi, eccoci alle porte della Quaresima...

Il nostro Dio è il Dio della vita!

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 22 gennaio 2024
28 Gen 2024
Il nostro Dio è il Dio della vita! Carissimi, ci stiamo avvicinando alla...

La pace e padre Ottavio di Faenza tra noi

La pace e padre Ottavio di Faenza tra noi
14 Gen 2024
  La pace e padre Ottavio di Faenza tra noi   Carissimi, apriamo il...

Gesù, principe della pace, vieni tra noi!

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 18 dicembre 2023
17 Dic 2023
Carissimi, Natale è alle porte con le sue luci artificiali, le corse ai regali...