Sinodalità: “Camminare insieme”

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 28 ottobre 2014
Domenica, 26 Ottobre, 2014

Stile per conseguire il vero progresso, alla ricerca della verità

Il Sinodo straordinario sulla famiglia è stato quello che il Papa Francesco voleva.
Un confronto “ampio” e “franco”, aperto all'ascolto, in cui ciascuno ha detto quello che sentiva con quella “parresia” - la totale libertà di espressione e di spirito – incoraggiata dal Pontefice e senza la quale non c'è sinodalità: perché bisogna dire tutto quello che nel Signore si sente di dover dire, senza rispetto umano, senza pavità, e al tempo stesso si deve ascoltare con umiltà e accogliere con cuore aperto quello che dicono i fratelli.

Il risultato è stato un Sinodo dei ritmi serrati, dove il carico di passione che i partecipanti hanno investito nel dibattito, se una volta di più ha inequivocabilmente affermato come il tema della famiglia sia cruciale per la Chiesa, ha dimostrato qualcosa di molto più importante: che cioè nella Chiesa assistita dallo Spirito la comunione sempre prevale.

Non è litigio, non è confusione e disagio, ma verifica della varietà di carismi e di servizi. La Chiesa ha mostrato a se stessa e al mondo che a una nuova consapevolezza su questioni grandi e problematiche si può giungere senza creare punti di frattura, ma attraverso un cammino di vera comunione: lavori serrati e franchezza di argomenti per comporre un grande affresco pastorale.

E' emersa la sinodalità di una Chiesa con una chiara gerarchia, ma nella quale non ci sono sudditi e il cui senso continua forse a sfuggire nel tentativo di leggerne le pieghe con gli occhiali e le categorie secolari, come se fosse un “parlamento”.

Invece qui si progredisce insieme , senza paura di inciampi e ostacoli. Unico stile che, come ha detto il Papa, può salvare dalla doppia “tentazione” in agguato: l'irrigidimento ostile di quelli che ha definito “tradizionalisti e intellettualisti” e il buonismo distruttivo dei “progressisti e liberisti”.

Che la Vergine Maria, “Sede della Sapienza”, faccia scegliere questo stile a ciascuno di noi e a tutti i nostri Governanti. 

(Alessio don Severino)


Ultimi Editoriali

Quaresima: poniamoci in ascolto della Parola di Dio!

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 18febbraio 2024
18 Feb 2024
 

La grazia della Quaresima

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 5 febbraio 2024
4 Feb 2024
  La grazia della Quaresima Carissimi, eccoci alle porte della Quaresima...

Il nostro Dio è il Dio della vita!

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 22 gennaio 2024
28 Gen 2024
Il nostro Dio è il Dio della vita! Carissimi, ci stiamo avvicinando alla...

La pace e padre Ottavio di Faenza tra noi

La pace e padre Ottavio di Faenza tra noi
14 Gen 2024
  La pace e padre Ottavio di Faenza tra noi   Carissimi, apriamo il...

Gesù, principe della pace, vieni tra noi!

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 18 dicembre 2023
17 Dic 2023
Carissimi, Natale è alle porte con le sue luci artificiali, le corse ai regali...