Ritrovare la Pace del Cuore

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 10 febbraio 2013
Domenica, 10 Febbraio, 2013

Quaresima 2013
Ritrovare la Pace del Cuore
Messaggio del vescovo Antonio

 

  1. Accogliere con fede la grazia della Quaresima.
    Il tempo che scorre sul quadrante della storia ci propone la grazia della quaresima. Ne abbiamo bisogno. Quando nel fondo del nostro cuore avvertiamo che c'è del caos e non siamo contenti, vuol dire che abbiamo bisogno di cercare per trovare una luce e una forza nuova. Dio, nel suo amore misericordioso, ci offre questa grazia. Ascoltiamo la sua voce che, nell'intimo della coscienza, ci richiama: non induriamo il nostro cuore (cf.Sal.95,8). Siamo nell'anno della fede. Riscopriamo e viviamo con fede questo tempo di grazia.
    Quaresima è grazia di Conversione, di coraggio della verità su noi stessi nella luce della Verità che è Dio stesso; la stessa situazione e crisi sociale reclamano una conversione, un cambio di rotta.
    Quaresima è grazia di fare pulizia nella nostra vita, per ritrovare un cuore puro. Quaresima è grazia di sapienza per centrare la nostra vita su valori forti e obiettivi alti, senza lasciarsi ingannare da miraggi allettanti e illusioni fuorvianti.
    Quaresima è grazia di coraggio per combattere il male e affrontare con fiducia le difficoltà e le prove della vita.
    Riflettiamo che dobbiamo fare i conti con il mistero del male, invincibile con le sole risorse umane. Il progresso solo materiale, in questo mondo imperfetto e limitato, insieme con effetti positivi, produce sempre, anche, conseguenze negative. E' ingannevole e illusorio pensare che una crescita illimitata di cose materiali possa saziare il nostro cuore. Noi abbiamo bisogno di un vero infinito, e questo è solo Dio.
    La quaresima è cammino verso la Pasqua. L'impegno e la fatica sono premiate dall'esperienza viva dell'incontro con il Signore Risorto, che apre orizzonti nuovi di vita e di speranza e infonde pace nel cuore.
  2. Riscoprire il senso e il valore del digiuno Il digiuno ha un primo e fondamentale significato: riconoscere il primato di Dio nella nostra vita, adorare Dio con tutto il nostro essere corporale, riconoscerlo come il Sommo Bene, il Bene di ogni bene e, quindi, non piegarsi di fronte agli idoli di questo mondo che ci asserviscono e non possono saziare la nostra fame e sete...con il digiuno ci liberiamo da idoli e servità: consumismo, sprechi, attaccamento al denaro, potere, vanità...digiunare è un atto di fede in Dio e per questo dev'essere interiore, un ritrovare la verità, la bellezza e la dolcezza dell'amore di Dio...in questa ottica il digiuno va insieme alla preghiera e all'esercizio della carità.

    Altro importante valore del digiuno e dell'astinenza sta nel fatto che contribuiscono a farci acquistare il dominio sui nostri istinti e la libertà del cuore (CCC,n.2043)...Con il digiuno rivediamo i nostri modelli e stili di vita per renderli ragionevoli...nella partecipazione alla Passione di Cristo che, oggi, si rinnova in tanti fratelli e sorelle che soffrono la fame e la sete... Chiamato a penitenza non è solo il singolo credente, ma l'intera comunità dei discepoli di Cristo (cf.SC,V,110)....per questo propongo una staffetta quaresimale del digiuno . In città, nell'ambito della pastorale cittadina, sarebbe significativo che in ognuno dei quaranta giorni di quaresima, a eccezione della domenica, ci fosse una parrocchia che digiuna, proponendo, quindi ai fedeli una giornata di digiuno e, a un'ora opportuna, una lectio divina o un'ora di adorazione, devolvendo quello che si è risparmiato a un'opera di carità. Nelle altre parrocchie della diocesi si potrebbe proporre che in ciascun giorno della quaresima ci sia una famiglia che digiuna. (continua nel prossimo numero).

Illuminati dalle paterne parole del nostro vescovo Antonio, sotto la protezione della Vergine Maria, iniziamo con nuovo ardore il nostro cammino quaresimale.


(Alessio don Severino)

Ultimi Editoriali

Quaresima: poniamoci in ascolto della Parola di Dio!

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 18febbraio 2024
18 Feb 2024
Quaresima: poniamoci in ascoltod ella Parola di Dio! Carissimi, intanto...

La grazia della Quaresima

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 5 febbraio 2024
4 Feb 2024
  La grazia della Quaresima Carissimi, eccoci alle porte della Quaresima...

Il nostro Dio è il Dio della vita!

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 22 gennaio 2024
28 Gen 2024
Il nostro Dio è il Dio della vita! Carissimi, ci stiamo avvicinando alla...

La pace e padre Ottavio di Faenza tra noi

La pace e padre Ottavio di Faenza tra noi
14 Gen 2024
  La pace e padre Ottavio di Faenza tra noi   Carissimi, apriamo il...

Gesù, principe della pace, vieni tra noi!

Immagine dell'Editoriale del parroco del giorno 18 dicembre 2023
17 Dic 2023
Carissimi, Natale è alle porte con le sue luci artificiali, le corse ai regali...